Tecna - R&D Diagnostics - Biotechnology | Food safety in your hands
IT | EN

 

Novità

Le biotossine algali prodotte dalle microalghe in acqua dolce e salata costituiscono una delle minacce più serie per la salute di bagnanti e consumatori, soprattutto nel periodo estivo

05 Luglio 2016

L’estate porta con sé il grande caldo ed il pericolo delle fioriture algali
BIOTOSSINE ALGALI: kit specifici per il monitoraggio di acque e frutti di mare Tecna propone un ventaglio di kit ELISA e a flusso laterale per l’analisi delle biotossine algali

Il numero, la frequenza e l’intensità delle fioriture algali aumentano in misura significativa grazie al caldo estivo. Le microalghe protagoniste di tali fenomeni, presenti sia in acqua dolce che in acqua di mare sono in grado di produrre biotossine altamente tossiche e pericolose per la salute umana ed animale quali la saxitossina, la cilindrospermopsina, la brevetossina, l’acido okadaico, le microcistine e l’anatossina. Il rischio d'intossicazione per i bagnanti al mare o in piscina e per i consumatori di pesce e frutti di mare è concreto e non va per nulla trascurato.

Velocità di comparsa e gravità degli effetti tossici di queste biotossine algali sono variabili. Tra gli episodi più frequenti e pericolosi si trovano: progressiva paralisi muscolare, sindromi diarroiche e neurotossiche, fenomeni epatotossici acuti, arresto respiratorio, insufficienze renali e polmonari fino addirittura all’insorgenza di tumori.

La presenza di questi contaminanti ha dato luogo a diverse allerte negli ultimi anni come la saxitossina nel lago di Varese nel 2014 o l’anatossina, la saxitossina e le microcistine nell’invaso della diga di Levane, fino ad arrivare ai giorni nostri in cui l’ASL di Foggia ha ritirato dal mercato interi lotti di cozze perchè contaminati da acido ocadaico.

Il potenziale tossico dei prodotti contaminati resta invariato anche in seguito alla cottura, pertanto la miglior strategia preventiva è lo screening dei frutti di mare e delle acque in cui crescono, sia prima che dopo la raccolta.

Tecna offre in esclusiva per l’Italia un ampio portafoglio di kit ELISA ed a flusso laterale per la determinazione delle tossine algali. Tali kit consentono inoltre di ottemperare al regolamento UE n. 853/2004 del 29 aprile 2004 in materia di tenore massimo consentito di tossine algali ammissibile all’interno dei molluschi bivalvi.

Nella tabella di seguito per ogni biotossina algale il kit ideale per lo screening:

Tossina

Cod. prodotto

Nome kit

Saxitossina (PSP)

PA006

Kit ELISA per saxitossina

Brevetossina (NSP)

PA007

Kit ELISA per brevetossina

Cilindrospermopsina

PA008

Kit ELISA per cilindrospermopsina

Microcistine

PA009

Kit ELISA per microcistine

Acido ocadaico (DSP)

PA010

Kit ELISA per acido ocadaico

Microcistine

PA011-PA012-PA013

Kit lateral flow per microcistine

Anatossina – a

PA015

Kit recettoriale per anatossina

Acido domoico (ASP)

PA018

Kit ELISA per acido domoico


Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci all'indirizzo servizioclienti@tecnalab.com